“INTERREG EUROPE 2021-2027”; A PAVIA SI ACCINGE AD ESSERE PRESENTATO IL PROGETTO “CULTURAL DIGITIAL CITIES”

CONTATTACI ALLO 0131 428105 PER MAGGIORI INFORMAZIONI

PAVIA – Il Comune di Pavia si accinge a presentare una proposta progettuale nell’ambito del primo bando del Programma Interreg Europe 2021-2027.

Il programma finanzia progetti di cooperazione interregionale tra paesi europei per attivare scambio di buone pratiche e sperimentazione di approcci innovativi, con lo scopo di individuare nuove soluzioni alle sfide territoriali attraverso l’incremento delle capacità degli individui e delle organizzazioni e il miglioramento delle politiche.

La proposta, denominata Cultural Digital Cities, sviluppa il confronto e la sperimentazione di azioni pilota nell’ambito della conservazione, valorizzazione e riuso sostenibile del patrimonio culturale materiale, individuando quale focus la digitalizzazione, in relazione alle sue molteplici implicazioni connesse sia alla delineazione di ipotesi di ristrutturazione, recupero e riuso, sia al coinvolgimento della cittadinanza in un’ottica di inclusione, compresi target specifici come i giovani, sia alla valorizzazione in chiave turistica.

La progettazione coinvolge un partenariato internazionale che, oltre al Comune di Pavia in qualità di capofila e all’intervento dell’Università degli Studi di Pavia, include come partner la Comunità Urbana di Grand Poitiers (Francia) e le municipalità di Coimbra (Portogallo), Turku (Finlandia), Iasi (Romania) e Jena (Germania), con cui l’Amministrazione comunale sta approfondendo le relazioni proprio sul tema del patrimonio culturale materiale.

LEGGI ANCHE:

PAVIA – NICOLA NURRA PRESENTA IL SUO LIBRO; “PLASTICENE. L’EPOCA CHE RISCRIVE LA NOSTRA STORIA SULLA TERRA”

PAVIA – L’Università di Pavia, Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente, Office for Sustainable Actions e Museo Kosmos, inContinua a leggere “PAVIA – NICOLA NURRA PRESENTA IL SUO LIBRO; “PLASTICENE. L’EPOCA CHE RISCRIVE LA NOSTRA STORIA SULLA TERRA””

GRANDINE E VENTO FORTE; IMPORTANTI DANNI CAUSATI DAL MALTEMPO A PAVIA E PROVINCIA

PAVIA – Nella serata di sabato 28 maggio, a causa della violenta grandinata e delle raffiche di vento, si sonoContinua a leggere “GRANDINE E VENTO FORTE; IMPORTANTI DANNI CAUSATI DAL MALTEMPO A PAVIA E PROVINCIA”

PAVIA – “F FOR FAKE”; IL CINEMA E LA SCUOLA PER CONOSCERE IL LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO ED AUDIOVISIVO

PAVIA – Patrocinio assegnato – e adesione in qualità di Partner di sostegno – al progetto “F for Fake. CinemaContinua a leggere “PAVIA – “F FOR FAKE”; IL CINEMA E LA SCUOLA PER CONOSCERE IL LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO ED AUDIOVISIVO”

Nel contesto della progettazione, il Comune di Pavia in collaborazione con l’Università intende sviluppare una azione pilota riguardante l’applicazione delle nuove tecnologie di digitalizzazione al Castello di Mirabello e al Cimitero Monumentale come modalità per la pianificazione, il restauro e la valorizzazione in termini culturali e turistici. Gli esiti del processo di scambio e apprendimento e dell’azione pilota verranno sottoposti a Regione Lombardia, coinvolta in qualità di autorità politica associata, affinché consideri la possibilità di tenerne conto nell’attuazione del Programma Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) 2021-2027.

La progettazione delineata prevede un valore globale di progetto pari a Euro 1.580.114 articolato in Euro 1.266.491,20 di sovvenzione richiesta e Euro 316.622,80 di cofinanziamento reso disponibile da ciascun partner nella misura prevista del 20% in relazione alla quota di sovvenzione assegnata.

La partecipazione al progetto in qualità di capofila non comporta esborso di risorse economiche da parte del Comune di Pavia, che, in caso di ammissione al finanziamento, oltre alla gestione della quota completa di sovvenzione con trasferimento ai partner, da un lato beneficerebbe della quota in gestione diretta pari a Euro 199.600 corrispondenti all’80% di quota di co-finanziamento da parte del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR),dall’altro beneficerebbe per il restante 20% pari a Euro 49.990,00 del Fondo di rotazione che contribuisce per il totale del cofinanziamento pubblico di parte nazionale per i progetti CTE per il ciclo di programmazione 2021-2027, come da delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo Sostenibile.

La valutazione è prevista indicativamente entro otto mesi dalla scadenza della presentazione e – in caso di esito positivo della fase di valutazione ed ammissione al finanziamento – l’avvio del progetto avverrà indicativamente entro due mesi dalla data di formalizzazione dell’esito della valutazione.

Griglieria ed Enoteca con prodotti prevalentemente del territorio. Ci trovi in Via Bengasi, 2, 15057 Tortona AL – clicca per saperne di più
PUBBLICIZZATI CON PONTENEWS! – Clicca per saperne di più

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: