PONTECURONE – SOLIDARIETÀ A SCUOLA; PENNE, COLORI, QUADERNI E LIBRI PER I PICCOLI PROFUGHI UCRAINI

CONTATTACI ALLO 0131 428105 PER MAGGIORI INFORMAZIONI

PONTECURONE/TORTONA – La solidarietà per la popolazione ucraina non cessa di esistere e la Protezione Civile di Pontecurone continua a prendere parte a questa missione umanitaria; nello specifico si riporta il progetto con il Comprensivo di Tortona A e il Centro Coordinamento di Protegge Insieme di Alba.

Ai microfoni di Pontenews, Angelo Gueli, Presidente della Protezione Civile di Pontecurone ONLUS, ha condiviso l’iniziativa volta a sostenere i piccoli profughi ucraini.

INTERVISTA

Quando è iniziato il progetto di solidarietà?

È iniziato con la collaborazione con la Protezione Civile di Acqui Terme e di Alba, quando è partita l’emergenza ucraina, circa 20 giorni dopo.

LEGGI ANCHE:

Siccome abbiamo dei colleghi qua a scuola che sono volontari, abbiamo parlato e abbiamo iniziato questa collaborazione.

Per quanto riguarda la scuola che ha partecipato a questa iniziativa, quanti classi hanno aderito all’iniziativa?

Io ho parlato con la mia dirigente e ho saputo che ha partecipato tutto il Comprensivo di Tortona A, quindi sia la scuola media, che elementare.

Per quanto riguarda invece il materiale, quando verrà inviato ai profughi ucraini? Avete già una data precisa?

Il materiale lo abbiamo portato nel Centro Coordinamento di Protegge Insieme di Alba e presumibilmente verrà inviato questa domenica.

Avete per l’appunto citato questo centro. La collaborazione con questo centro da quanto tempo prosegue?

Con il Centro di Proteggere Insieme, la collaborazione va avanti da 11 anni.

Il materiale che avete raccolto, qual è?

È tutto materiale per la scuola: libri, quaderni, penne, colori… quindi i bambini possono passare il tempo nei centri di accoglienza dove ora sono.

Per quanto riguarda invece voi, un messaggio di solidarietà che vorreste dare come Protezione Civile, qual è?

Il messaggio è sempre quello di collaborare per cercare di stare vicini a questa popolazione che soffre e cercare di dare un aiuto sia ai grandi che ai piccoli.

Akanksha De Sutti

Ristorante italiano Rivanzzano Terme – Clicca per saperne di più
PUBBLICIZZATI CON PONTENEWS! – Clicca per saperne di più

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: