ARTE 3D A TORTONA LA PUOI TOCCARE CON MANO!

Clicca per saperne di più

TORTONA – Il tema centrale del Service Nazionale, “Progetto Kairòs: per un’integrazione al contrario” riguarda la necessità di ripensare l’integrazione come servizio di qualità rivolto a tutti, con l’obiettivo finale di una inclusione che si riferisca alla globalità delle sfere educativa, sociale e politica.
Una vera cultura dell’integrazione si fonda sulla comprensione delle altrui necessità e sulla piena accettazione della diversità, intesa come componente non accessoria della vita stessa.
Bisogna intendere l’integrazione come la ricerca del segreto che aiuta tutti ad essere diversamente abili.

È questa la chiave di lettura che il L.C. Tortona Castello propone con un service di grande rilevanza ed inedito nel nostro territorio: la realizzazione in 3D di un’ opera pittorica in modo da renderla fruibile anche dalle persone ipovedenti.
La scelta e’ caduta su un quadro di proprietà del Comune di Tortona,“Pascolo Alpestre”dell’artista Angelo Barabino, uno dei maggiori esponenti del divisionismo tortonese.
La realizzazione in 3D, per opera dell’ing. Azzalin, sarà esposta accanto all’originale e verrà presentata il 5 marzo, alle ore 17 nel percorso della mostra di Palazzo Guidobono, non solo permettendo la fruizione di un’ opera d’arte a tutte le persone ipovedenti ma invitando anche i normo-dotati ad un approccio nuovo e diverso nei confronti di un’ opera pittorica, mettendosi “nei panni dell’altro” e osservandola con gli “ occhi “ degli altri.

Ristorante italiano Rivanazzano Terme – Clicca per saperne di più
PUBBLICIZZATI CON PONTENEWS! Clicca per saperne di più

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: