POLIZIA MUNICIPALE DI NOVI LIGURE; ECCO L’ATTIVITÀ DEL 2021

Clicca per saperne di più

NOVI LIGURE – Anche nel corso del 2021 l’attività della Polizia Municipale è stata fortemente condizionata dall’evento pandemico che ha continuato a destare forte preoccupazione per i risvolti sanitari sulla popolazione e anche tra il personale operante, particolarmente esposto ai rischi di contaminazione da coronavirus.

Con grande forza ed equilibrio il Corpo di Polizia Municipale ha proseguito con la propria attività a tutela della comunità novese.
Riguardo le normative Covid, nell’anno appena trascorso sono state controllate 4926 persone e 1003 esercizi commerciali; sono state elevate 25 violazioni attinenti la normativa covid e sono stati incassati 1866 euro; sullo stesso argomento sono state fornite numerosissime indicazioni alla cittadinanza in merito al comportamento da osservare in base alle varie disposizioni che si sono susseguite.

Oltre alle attività commerciali, sono stati costantemente monitorati i mercati cittadini.
Oltre a ciò, da un punto di vista operativo sono state accertate 7520 violazioni al
codice della strada.

La somma incassata per le sanzioni è stata di euro 284.761,88. In lieve aumento i verbali relativi alla Ztl (Zona a traffico limitato), che passano dai 655 del 2020 ai 693 del 2021.
Le violazioni che interessano le norme di comportamento alla guida dei veicoli
hanno portato alla decurtazione di 911 punti dalle patenti dei trasgressori.

Le violazioni dell’obbligo di assicurazione R.C. passano da 17 (2020) a 36 (2021).

Le patenti di guida ritirate sono state 19 (come nel 2020).
In aumento le sanzioni per eccesso o superamento dei limiti di velocità (850
contro le 292 del 2020) e il dato relativo ai divieti di sosta e fermata (1801 nel
2021, 1182 nel 2020).

Il numero di veicoli rimossi è 131 (70 nel 2020); in leggera crescita i sinistri stradali rilevati nel corso dell’anno: 210 contro 197 del 2020.

I veicoli rubati rinvenuti e restituiti ai legittimi proprietari sono stati 3.
I controlli sul territorio sono stati anche effettuati in orari serali/notturni come
testimoniano i 68 servizi notturni.

In totale sono stati effettuati 54 controlli nei confronti di cittadini stranieri e 21 per questuanti.

Per quanto riguarda i servizi di controllo delle piazze per la questua, i controlli effettuati sono 1500.
Importante da un punto di vista qualitativo l’attività di Polizia Giudiziaria.

Nel corso dell’anno, sono state denunciate all’autorità giudiziaria 18 persone.
È proseguita l’attività di informazione, accertamenti e notifiche sia in supporto agli uffici comunali che su richieste di altre Autorità o enti quali ad esempio Questura, Tribunale, Procura della Repubblica e vari altri;
È proseguito il servizio convenzionato con altri Comuni per un totale di 606 verbali elevati per violazioni al C.d.S..

Come negli anni precedenti si è dimostrata proficua la collaborazione con tutte le Forze di Polizia del territorio.

Ottimo anche il bilancio per “Scuola e città sicura”, iniziativa attuata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

L’attività di prevenzione, svolta volontariamente, ha totalizzato 2834 ore; a queste vanno sommate 3228 ore prestate per l’assistenza all’hub vaccinale presso il centro fieristico.

Da evidenziare il grande impegno e disponibilità profusi per servizi relativi alla emergenza covid (consegna delle mascherine alla popolazione, assistenza e controllo agli accesi alle aree mercatali, presidio a uffici postali per consegna pensioni, presidio drive – in adibito a tamponi rapidi e servizi mirati a disposizione delle categorie deboli, ecc.); a queste si aggiungono 932 ore prestate dai volontari dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato in servizi effettuati, durante il mercato settimanale, controlli in centro storico in particolare di sabato e in occasione di manifestazioni varie.
Cospicua anche l’attività dell’Ufficio Viabilità che si è concretizzata attraverso la
redazione di atti (ordinanze dirigenziali, istruttorie, accertamenti, ecc.) nonché
tramite l’effettuazione di sopralluoghi e verifiche in collaborazione con altri uffici e
settori comunali.
Il Gruppo Comunale di Protezione Civile è stato prevalentemente occupato con l’assistenza alla popolazione per il perdurare della pandemia COVID19.

L’attività svolta, in coordinamento con i volontari ANC e ANA (gruppo alpini), ha riguardato in particolare il controllo dell’affluenza alla sede ASL di Novi e, da maggio all’hub vaccinale presso il centro fieristico; l’impegno dei volontari di Protezione civile per la campagna di vaccinazione, tuttora in corso, può essere sintetizzato in circa 5900 ore.

Tra le attività svolte si ricorda il coordinamento e la collaborazione con la dirigenza dell’ASL.

Il carattere eccezionale delle attività legate al COVID19 sono le distribuzioni periodiche mensili di tamponi rapidi e sistemi di protezione individuale alle RSA novesi e del circondario.
Infine i volontari, durante le giornate di allerta meteo, hanno monitorato la situazione anche con interventi diretti sul campo.

Ristorante italiano Rivanazzano Terme – Clicca per saperne di più
Ristorante italiano Rivanazzano Terme – Clicca per saperne di più
PUBBLICIZZATI CON PONTENEWS! – Clicca per saperne di più

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: