PONTECURONE: SI RUBA AI MORTI E SI MANCA DI RISPETTO

Clicca per saperne di più

PONTECURONE – I ladri non si fanno mancare nulla; in tempi di crisi non lasciano stare nemmeno i morti.

Ristorante italiano Rivanazzano – Clicca per saperne di più

Al cimitero di Pontecurone, sono stati rubati dei fermi, facendo cadere una lapide.

Il fatto recente è stato denunciato ai Carabinieri e successivamente, segnalato alla nostra Redazione.

Una triste scena costellata da tanti altri casi di mancanza di rispetto verso questo luogo sacro: deiezioni di animali domestici, non raccolte e gettate negli appositi contenitori, fiori buttati per terra, senza alcuna curanza lasciati al loro destino, ovvero l’appassirsi e non cambiati, e più volte la scala – messa a disposizione per chi volesse raggiungere le lapidi poste nelle pareti, o colonne in alto – lasciata nei corridoi e non posizionata in una zona che non intralci il percorso.

I furti certo sono quelli che fanno storcere il naso, che provocano sdegno in chi ne è venuto a conoscenza, come te lettore ed utente, ma dovrebbero anche far riflettere e smuovere l’animo da cittadino amante del proprio paese, i casi di maleducazione da parte dei visitatori del luogo.

La persona che ci ha segnalato il caso, vuole ringraziare l’operato continuo dei volontari civici, che nonostante le grosse difficoltà nel far mantenere il decoro ubano, non demordono e proseguono sempre per il volontariato.

Il cimitero è parte della comunità; dev’essere protetto e rispettato

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: