RIDUZIONI TARI: AIUTO CONCRETO ALLE ATTIVITÀ DANNEGGIATE DAL COVID

TORTONA – Sostegno per le attività che sono state danneggiate dalle misure anti – Covid, questo quanto emerge dal discorso del Sindaco di Tortona, Federico Chiodi: “Un aiuto concreto nei confronti delle tante aziende che hanno subito un danno diretto dalle disposizioni governative per limitare la diffusione del contagio del Covid-19, e indiretto cioè con un significativo calo del fatturato.”.

Il tema inerente alle riduzioni sulla tariffa rifiuti per l’anno 2021 per le utenze non domestiche -analizzato durante l’ultima seduta della Giunta Comunale – parte dalle misure di attenuazione dell’impatto economico dovuta all’emergenza sanitaria.

In totale il Comune destinerà 427 mila euro a favore di imprese e attività economiche e produttive, che saranno distribuiti sotto forma di riduzioni della parte variabile della TARI 2021. Si tratta di un importante sostegno per le attività di Tortona danneggiate dai lockdown, che rappresentano il tessuto economico della nostra città e garantiscono il lavoro a centinaia di tortonesi.”.

Annunci

La norma del Governo inoltre – prosegue il Sindaco – lasciava ai Comuni un significativo margine operativo che ci ha permesso di estendere il più possibile la platea dei beneficiari.”.

Ad accedere a queste agevolazioni saranno, infatti, non soltanto tutte le attività che hanno dovuto chiudere a causa delle restrizioni imposte dal Governo, ma anche quanti, pur rimanendo aperti, hanno registrato un calo del fatturato tra il 2019 e il 2020 di almeno il 30%.

QUI SI RIPORTA IL SITO DOVE POTER OTTENERE IL MODULO DI RIDUZIONE DELLA TARI: https://www.comune.tortona.al.it/portal/servizi/comunicazioni/195/pubblica/

Nel modulo, oltre ai dati dell’azienda comprensivi di codice ATECO, si dovrà indicare il motivo della richiesta (periodo di chiusura forzata o calo del fatturato).

La scadenza per far domanda è fissata al 31 di ottobre, per quanto concerne le riduzioni verranno effettuate nella bolletta che la società Gestione Ambiente emetterà all’inizio del 2022 a saldo del pagamento per la TARI di quest’anno.

Nei prossimi giorni – conclude il primo cittadino – definiremo anche anche le modalità per accedere alle riduzioni riservate alle utenze domestiche a cui abbiamo destinato altri 97 mila euro, e per il saldo TARI 2020 delle utenze non domestiche per il quale saranno a disposizione ulteriori somme a integrazione dei 136 mila euro già stanziati lo scorso anno.”.

Redazione Pontenews

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: