CISLIANO – FERMATA LA MADRE: IPOTESI DI OMICIDIO PER SOFFOCAMENTO

CLICCA SUL BANNER PER SAPERNE DI PIÙ

UN’ULTERIORE AUTOPSIA CONFERMA L’IPOTESI DI SOFFOCAMENTO. INTANTO ALTRI ELEMENTI A SFAVORE DELLA DONNA: TROVATI IN CASA DEI MESSAGGI “SCUSA PICCOLA, MA NON POTEVO PERMETTERE CHE RESTASSI NELLE SUE MANI DA SOLA”

CISLIANO – Svolta del caso riguardante la scompara della bambina di soli due anni a Cisliano. La madre, di 41 anni, la scorsa notte – tra domenica e lunedì – in stato confusionale, aveva contattato il secondo marito, dopo aver scoperto il corpo esanime della figlia: “Chiama la polizia, Edith non c’è più.“.

La donna, soccorsa poiché aveva riportato delle ferite da taglio – da lei stessa commesse-, ora è in ospedale, ma stando alle indagini in corso, ci sarebbe una svolta a sfavore della madre: ipotesi di omicidio per soffocamento, ed commetterlo potrebbe essere stata proprio lei.

LEGGI ANCHE:

Si precisa che nella giornata odierna, martedì 9 marzo, l’Istituto di medicina legale di Pavia ha effettuato l’autopsia sul corpo della piccola e – da un primo esito – conferma la prima l’ipotesi di soffocamento. Attualmente, la madre è stata trasferita al carcere di Milano, luogo in cui verrà interrogata dal gip per la convalida del fermo.

Ulteriori elementi trovati in casa, che hanno indotto le autorità a richiedere l’interrogatorio della donna, sono i vari messaggi scritti da quest’ultima: “Scusa piccola, ma non potevo permettere che restassi nelle sue mani da sola“.

La persona citata nel testo, potrebbe essere il secondo marito, con il quale ha avuto rapporti conflittuali negli ultimi tempi, tanto da indurla a presentare tre denunce di maltrattamenti da lui commessi. In tutta risposta, il marito ha presentato una denuncia per calunnia.

Le indagine, ad ora sono in corso, si attende ulteriori riscontri anche dall’interrogatorio.

Akanksha De Sutti

FOTO PRESA DALL’ARCHIVIO PEXELS

Pubblicato da Pontenews

"Pontenews" è un sito web d'informazione. Il sito è stato creato nel 2019 per permettere a tutti di usufruire delle notizie e di cooperare per fornirle. L'obiettivo è fare un'ottima informazione sui luoghi più remoti che troppo spesso vengono dimenticati perché poco conosciuti. La collaborazione con voi è importante e fondamentale. Per questo "Pontenews" vi ringrazia. Contiamo sul vostro sostegno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: