NUOVO REPARTO DI EMODINAMICA: GLI STRUMENTI DI RICERCA PATOLOGIE, SEMPRE PIÙ ALL’AVANGUARDIA

VIGEVANO – A pochi mesi dall’apertura dei lavori, ASST Pavia comunica il completamento del nuovo reparto di Emodinamica, ospitato all’interno dell’Ospedale Civile di Vigevano, nei locali dell’ex Pronto Soccorso.
L’area, una delle più ampie di regione Lombardia per servizi analoghi, si sviluppa su di una superficie di 475 mq (ex area Pronto Soccorso), ed è allocata al piano terra della Cardiologia, esattamente sotto l’Unità di Terapia Intensiva Coronarica.

Le nuove sale di cardiologia interventistica, una dedicata all’emodinamica e la seconda all’elettrofisiologia, sono dotate di angiografi di ultimissima generazione e di tecnologie che consentiranno il trattamento di tutto lo spettro della patologia coronarica, anche nei casi di lesioni estremamente complesse e occlusive.

I sistemi di mappaggio e di ablazione consentiranno di curare tutto lo spettro della patologia aritmica cardiaca.
La sala di emodinamica e quella di elettrofisiologia sono un vero e proprio laboratorio, in cui
vengono fatte tutte le diagnosi e i trattamenti delle patologie cardiovascolari.

Il reparto sarà diretto dal Dott. Michele Rizzotti, dirigente medico della Cardiologia dell’Ospedale Civile di Vigevano, cui è stato conferito l’incarico con delibera 173 del 04.03.2020, in coerenza con il Piano Organizzativo Strategico aziendale.
Durante il sopralluogo presso la struttura, a lavori ultimati, il Direttore Generale di ASST di Pavia, dott. Michele Brait, ha espresso soddisfazione per l’esito dei lavori: “ASST Pavia è davvero lieta di comunicare che la nuova Emodinamica verrà inaugurata ufficialmente nel mese di febbraio con una ristretta conferenza stampa causa Covid. Avere rispettato i tempi previsti, nonostante il grande carico organizzativo derivante dall’essere, da mesi, in prima linea nell’emergenza in atto, ci riempie di orgoglio”.
Il Laboratorio di Emodinamica dell’U.O.C. di Cardiologia dell’Ospedale di Vigevano diretta dal Dr. Pusineri si occupa della diagnosi e della cura di problemi che possono sorgere nell’apparato cardio-circolatorio.

Gli interventi di cardiologia interventistica non prevedono l’esecuzione di atti di natura chirurgica, che richiedano, ad esempio, l’apertura del torace, ma vengono effettuati per via “percutanea”, cioè attraverso una puntura arteriosa che viene praticata a livello del polso o della piega del gomito, o a livello inguinale in anestesia locale.
Le più comuni procedure di “cardiologia interventistica” diagnostiche e terapeutiche, eseguite per via percutanea, sono:
– coronarografia
– aortografia e angiografia periferica
– cateterismo cardiaco destro e sinistro.
– Angioplastica (stent) coronarica sia primaria (in caso di infarto miocardica acuto) che
elettiva
– valvuloplastica aortica
– valvuloplastica mitralica
– occlusione dell’auricola sinistra
– chiusura percutanea di alcuni difetti congeniti.
Il Laboratorio di Elettrofisiologia è in grado di affrontare tutti i problemi legati alle aritmie, e di effettuare tutti i tipi di interventi, sia relativi al trattamento delle aritmie ipercinetiche, con una tecnica detta “ablazione”, sia al trattamento dellearitmie ipocinetiche con pacemaker (PM).

Una particolare attenzione è posta alla prevenzione delle aritmie potenzialmente mortali, attraverso l’impianto sotto cute, quando indicato, di un defibrillatore automatico, in grado di riconoscere l’aritmia ed interromperla. In questi pazienti, se si associano sintomi di scompenso cardiaco, possono essere utilizzati pace-maker o defibrillatori particolari che sono in grado, in una buona percentuale di casi, di migliorare la funzionalità del cuore e i sintomi del paziente con tecniche innovative.

Ufficio stampa: ASST Pavia

Nella foto: Michele Brait

Pubblicato da Pontenews

"Pontenews" è un sito web d'informazione. Il sito è stato creato nel 2019 per permettere a tutti di usufruire delle notizie e di cooperare per fornirle. L'obiettivo è fare un'ottima informazione sui luoghi più remoti che troppo spesso vengono dimenticati perché poco conosciuti. La collaborazione con voi è importante e fondamentale. Per questo "Pontenews" vi ringrazia. Contiamo sul vostro sostegno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: