TORINO – INGENTE TRAFFICO DI SOSTANTE DOPANTI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

L’OPERAZIONE “DAVIDE & GOLIA” TRAE IN ARRESTO 3 PERSONE, ULTERIORI 12 DENUNCE E 38 PERQUISIZIONI

L’operazione è scattata all’alba di ieri e ha interessato tutto il territorio nazionale.

L’attività, condotta dai Carabinieri del N.A.S. di Torino, all’esito di indagini – iniziate nel 2019, appena dopo il sequestro di farmaci anabolizzanti (steroidi a base di oxandrolone, stanozololo e metenolone) rinvenuti in possesso di un soggetto gravitante nel mondo del culturismo -, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Torino, l’attività “Davide & Golia”, ha tratto in arresto 3 persone (figure cardine del traffico illecito), mentre 12 sono state le denunce e 38, le perquisizioni sia locali che personali.

L’operazione “Davide & Golia” – condotta nelle province di Alessandria, Arezzo, Avellino, Brescia, Catania, Cuneo, Frosinone, Imperia, Reggio Calabria, Rimini, Roma, Salerno, Torino, Vercelli e Verona, con epicentro principale nel pinerolese – ha messo fine alla vendite di traffico nazionale, con legami spesso all’estero, di sostanze dopanti e anabolizzanti, anche a effetto stupefacente.

Sequestrati 58 confezioni, 210 fiale, 1722 compresse,13 blister e 51 dispositivi per l’inoculamento. Le sostanze – dal cui commercio è stato quantificato un ricavo netto di circa 15.000 euro annui per ciascuno dei tre soggetti sottoposti agli arresti domiciliari – sono state classificate tutte particolarmente dannose per la salute – sia sotto il profilo medico, per la capacità di alterare i regolari processi biologici dell’organismo, sia sotto il profilo psicologico.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: