CONTRASTO ALLA PEDOPORNOGRAFIA – GRANDE OPERAZIONE DA PARTE DELLA POLIZIA POSTALE A TUTELA DEI MINORI

Una grande operazione di contrasto alla pedopornografia, è stata condotta e portata a termine dalla Polizia Postale, stamattina, mercoledì 16 dicembre. La vicenda ha coinvolto 432 persone in tutto il mondo, di cui 81 italiane, appartenenti a 140 organizzazioni criminali, che con l’utilizzo dei social, condividevano immagini pedopornografiche.

Le perquisizioni e gli arresti da parte di 300 uomini della Polizia Postale, hanno interessato 18 regioni italiane, più precisamente, 53 province.

Le indagini, nei primi giorni di dicembre, avevano anche tratto in arresto, un 30enne bresciano, M. B. che deteneva migliaia di contenuti pedopornografici; oltre 1500 tra video e immagini.

L’operazione, coordinata dalla Procura di Brescia e dal CNCPO (Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni), era stata avviata dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Venezia, grazie alla segnalazione di un utente sul sito http://www.commissariatodips.it, che ha notato contenuti di pornografia minorile sul portale neozelandese MEGA.nz.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: