CORTOMETRAGGIO “ANTIVIRUS – IN TRE ATTI”: CHIUSURA, SPERANZA, LIBERAZIONE

Mercoledì 11 Novembre 2020 è stato presentato, in diretta streaming, il cortometraggio
“Antivirus – in tre Atti” prodotto dalla compagnia teatrale CameraDoppia Teatro e dalla
società cooperativa sociale O.N.L.U.S Seriana 2000.
“Antivirus – in tre Atti” è stato realizzato durante i mesi del lockdown e racconta la vita,
profondamente modificata dal virus, degli utenti di cinque Comunità e un Centro Diurno
del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST di Pavia. Il cortometraggio,
fortemente simbolico, è stato realizzato grazie all’attività teatrale riabilitativa da remoto
ed è suddiviso in tre atti, che rappresentano i tre momenti più significativi del lockdown: la
Chiusura, la Speranza e la Liberazione.
La presentazione del cortometraggio è stata seguita da un dibattito al quale ha preso
parte anche il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST di
Pavia, dott. Pierluigi Politi, che da sempre ha cercato di promuovere l’inclusione e la
riduzione dello stigma, coinvolgendo i pazienti nella ricerca scientifica e utilizzando
strumenti come la pratica sportiva, l’arte e la musica.
Il cortometraggio e il diabattito sono disponibili sulla pagina Facebook Antivirus – in tre
Atti.

Ufficio stampa: ASST Pavia

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: