CONSEGNA A DOMICILIO IN TEMPO DI COVID

SU ORDINANZA DEL SINDACO DI PAVIA, LE ATTIVITÀ DI SERVIZIO A DOMICILIO, POTRANNO CIRCOLARE GRATUITAMENTE NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO

Il Sindaco di Pavia, al fine di favorire le attività economiche che operino nel rigoroso rispetto delle norme igienico-sanitarie, ma che si trovino in difficoltà finanziaria per le chiusure disposte dal DPCM del 3 novembre 2020, in special modo nelle aree individuate come “zona rossa”, ha stabilito, tramite ordinanza, di concedere, fino al 3 dicembre 2020 (termine di validità del suddetto DPCM), permessi provvisori e gratuiti per l’accesso alle zone a traffico limitato a chiunque operi attività di consegna a domicilio.
“Il contagio va fermato, ma bisogna consentire alla gente di fare il proprio lavoro” – ha dichiarato il Sindaco di Pavia, Fabrizio Fracassi – “Come Sindaco intendo agevolare ogni possibile modalità di commercio. Si tratta di far sopravvivere centinaia di piccole e medie attività, se non di più. Spero quindi che questa mia iniziativa venga ripresa su più vasta scala. Se ci sono dei metodi per abbinare sicurezza e lavoro vanno sfruttati. È bene che le Istituzioni, a ogni livello, lo capiscano e lo mettano subito in pratica”.

Ufficio stampa: Comune di Pavia

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: