PASTI PER I PIÙ DEBOLI. IL CORONAVIRUS NON FERMA IL VOLONTARIATO

12/03/2020

Il caso Coronavirus non ferma i numerosi ristoratori della provincia di Pavia a fare volontariato

Al fine di poter dare un aiuto ai più deboli, e combattendo lo spreco alimentare, oggi 12 marzo dalle 12:30, hanno offerto un pasto caldo agli ospiti delle strutture “Il Torchietto”, “Santa Margherita”“RSD Gerolamo Emiliani”, “Casa di Riposo F. Pertusati” e “Casa di Riposo S.Croce” afferenti all’Azienda di Servizi alla PersonaASP Pavia (Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia), di cui è Presidente la Dott.ssa Cristina Domimagni (già Responsabile U.O.S. Prevenzione Socio Sanitaria Territoriale, Sussidiarietà e Sostegno alla Famiglia per ASST di Pavia).

Le politiche regionali e comunali, fanno riferimento all’Azienda di Servizi alla PersonaASP Pavia, per la certezza che quest’ultima dà sul piano gestionale ed organizzativo.

L’azienda possiede una storia secolare delle Istituzioni di Assistenza, di cui è erede. È un’unità d’offerta nei settori della geriatria, della disabilità e della riabilitazione ed una realtà sotto il profilo occupazionale, tra le più importanti per la città di Pavia e la sua Provincia.

Di sotto citiamo gli esercenti che hanno voluto contribuire a questa iniziativa:

“Petti”, “Demetrio”, “Ivano moden eat”, “Trattoria Ferrari”, “250 grammi”, “La giasseria”, “Ai quattro”, “Verdesalvia”, “Gelateria dei mille”, “Vigoni”, “Minerva”, “Bar università”, “Batata”, “Tigella Bella”, “Piaditaly”, “Leo’s piada”, “Vecchi Pavia”, “Dudi, Public House”, “Puro”, “Sabbioni”, “Cumino”, “Vita”, “Spadafora Dessert”, “Savini Salumi”, “Diablo Saloon”, “Room 46” e “La Locanda del Carmine”.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: