SANZIONI PER LE ATTIVITÀ NON CONFORMI ALLE NORME DI CONTENIMENTO DEL VIRUS

22/05/2020

Molte attività faticano a far rispettare le norme sul distanziamento sociale e, siccome sono stati segnalati alcuni casi di assembramento davanti ai locali, le Forze dell’Ordine, durante la mattina di oggi, in Prefettura a Pavia, si sono riuniti per mettere a punto strategie mirate a garantire le norme di contenimento del virus.

Tra gli argomenti esplicati durante l’incontro, sono emersi: gli spostamenti; gli spazi pubblici e privati; l’attività motoria e sportiva; le manifestazioni e funzioni religiose; servizi di ristorazione e servizi alla persona; le attività economiche e produttive.

Per garantire il rigoroso rispetto delle regole, sono previste sanzioni così emesse: le violazioni delle misure disposte dalle autorità statali, saranno sanzionate dal Prefetto, invece quelle disposte dalle autorità regionali, saranno di competenza dalle autorità disponenti.

Nel caso in cui venga commessa un’infrazione delle regole disposte dall’ultimo Dpcm, nell’esercizio di un’attività di impresa, la sanzione prevederà la chiusura di quest’ultima dai 5 ai 30 giorni.

I controlli si svolgeranno sabato 23 e domenica 24 maggio.

Pavia, i controlli verranno fatti nelle aree del parco della Vernavola, Vul e parco del Ticino.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: