IL PROGETTO “IL PASSATO IN MOSTRA” RACCONTA DEI LUOGHI DI PONTECURONE

09/06/2020

Il Comune di Pontecurone, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, ed in collaborazione con la Biblioteca Comunale Sandro CastelliONLUS di Pontecurone e Piber Group, ha realizzato il progetto Il passato in mostra“.

L’obiettivo, spiega il sindaco Rino Feltri, durante la videoconferenza fatta assieme ai giornalisti, lunedì 8 giugno, è quello di promuovere il territorio attraverso la cultura.

“Il passato in mostra” in realtà, è il seguito di un progetto già partito l’anno precedente -sottolinea Feltri -, ma a differenza della prima iniziativa, i vari cartelloni, ritraenti luoghi del passato, saranno posizionati accanto a quelli attuali, così da poter permetterne il confronto.

Protagonisti, difatti, saranno gli ambienti pontecuronesi ritratti, uno ciascuno, in circa 16 cartelloni.

A prendere a parte alla videoconferenza, sono stati anche: la vicepresidente dell’ONLUS di Pontecurone, Maria Luisa RicottiClaudia Nalin, segretaria dell’associazione ONLUS e addetta al reperimento e archivio dei documenti fotografici; e il presidente della Biblioteca Sandro Castelli, Silvana Spalla.

Si è parlato anche del tradizione appuntamento con “l‘Aperitivo Letterario“, che si svolgerà il 19 luglio, senza però potersi attardare ulteriormente con il rinfresco, difatti, per le norme sul contenimento del virus, quest’anno non è previsto l’aperitivo.

Verrà presentato anche questo progetto, “Il passato in mostra”, catalogato, archiviato ed etichettato come archivio storico a cura di Claudia Nalin.

Il prossimo progetto verterà, anticipa il Sindaco, sulle figure degli artigiani commercianti, sempre volgendo lo sguardo verso il passato.

La conoscenza del passato, deve essere intensa, come occasione per comprendere meglio il presente ed apprezzare il futuro.

Il ricordo aiuta a creare nuove idee.

Foto presa dall'archivio
Foto presa dall’archivio di: Akanksha De Sutti

NELL’EVENTUALITÀ DI UNA CONTINGENTE DOMANDA DI VACCINAZIONE, IL SINDACO, AUSPICA AD UNA MAGGIOR SINERGIA TRA SANITÀ E COMUNI

Durante l’incontro tramite piattaforma online, il sindaco Rino Feltri, ha voluto lanciare un messaggio: “Noi abbiamo una grossa attesa: la produzione di un vaccino specifico. È importante, che quindi venga incentivata la vaccinazione.“.

Il primo cittadino, inoltre, ha espresso perplessità sulla ancora non chiara organizzazione del piano di immunizzazione di massa, chiedendosi se effettivamente è stato pensato, in misura della situazione attuale.

I comuni non possono organizzare un piano di vaccinazione di massa, perché è compito della sanità, ma possono essere di supporto logistico ed organizzativo.“.

Stando a quanto detto dal sindaco, si auspica ad una forte sinergia tra la sanità ed i comuni; una rete in grado di gestire al meglio, un eventuale flusso di richieste per la somministrazione del vaccino.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

"Pontenews" è un sito web d'informazione. Il sito è stato creato nel 2019 per permettere a tutti di usufruire delle notizie e di cooperare per fornirle. L'obiettivo è fare un'ottima informazione sui luoghi più remoti che troppo spesso vengono dimenticati perché poco conosciuti. La collaborazione con voi è importante e fondamentale. Per questo "Pontenews" vi ringrazia. Contiamo sul vostro sostegno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: