PONTECURONE: MESSE CELEBRATE NEL RISPETTO DELLE NORME PER IL CONTENIMENTO DEL VIRUS

25/05/2020

INTERVISTA A DON UGO

Anche durante le funzioni religiose, vengono prese tutte le misure per il contenimento del virus.

A Pontecurone sono due le chiese adibite alle Messe: San Giovanni e Santa Maria.

Durante una breve intervista a Don Ugo Dei Cas, sacerdote della Piccola Opera della Divina Provvidenza di Don Orione, è stato chiesto quali siano le misure adottate in questo paese per celebrare le funzioni religiose, nel rispetto delle norme previste dall’ultimo Dpcm.

Don Ugo ha spiegato che le funzioni religiose aperte al pubblico, quali le messe, sono partite da martedì 19 maggio.

Domenica è stata fatta l’adeguata sanificazione degli spazi, e all’interno della chiesa di San Giovanni è consentita la presenza di 66 persone, mentre a Santa Maria, circa 70.

All’entrata di entrambe le chiese, sono presenti gli igienizzanti per le mani, e per le confessioni, fatte sempre individualmente, è stata adibita un’ulteriore sala all’interno della Canonica.

Precisa Don Ugo che la comunione deve essere fatta mantenendo la distanza di almeno un metro ed indossando la mascherina, che la si può togliere momentaneamente solo per portare l’ostia alla bocca.

Akanksha De Sutti

Chiesa San Giovanni (foto di Bryan Cazzaniga)

Chiesa San Giovanni (foto di Bryan Cazzaniga)

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: