INTERVISTA A DON UGO: DA METÀ SETTEMBRE LASCERÀ LA COMUNITÀ DI PONTECURONE

30/06/2020

“È IMPORTANTE CHE I FEDELI SIANO IN COMUNIONE TRA LORO; CHE CI SIA SEMPRE UN RAPPORTO DI SOLIDARIETÀ!”

Sabato scorso, 27 giugno, durante la Santa Messa per San Luigi Orione, e in ricordo dei defunti per Covid – 19, Don Ugo ha comunicato ufficialmente, che lascerà la comunità pontecuronese da metà settembre.

In un’intervista rilasciata ai nostri microfoni, Don Ugo ha fatto presente, che ritornerà, dopo 30 anni, a celebrare le Messe a San Siro (Milano).

Infatti, ha precisato di aver già esercitato 30 anni fa in questo paese di futura destinazione, e che una fetta di questi ultimi, la conosce.

Sicuramente, avrà nostalgia dei cittadini di Pontecurone, che ha stimato per la piena disponibilità dimostrata in questi anni. A loro ha lanciato un messaggio chiaro; comunione.

È importante che i fedeli siano in comunione tra loro; che ci sia sempre un rapporto di solidarietà!“.

Don Ugo ha ricevuto la notizia nel periodo di maggio, ma ha voluto attendere prima di ufficializzare; l’unico che è venuto a conoscenza della notizia prima di tutti, è il suo compagno di Celebrazioni. Ha precisato: “Don Frédéric, una volta che glie lo detto, si è dimostrato comunque molto vicino, e nonostante il rammarico, ha compreso bene che noi parroci andiamo dove c’è più bisogno“.

A sostituirlo sarà un altro prete, sempre della Comunità Orionina: Don Loris Giacomelli, che attualmente esercita a Voghera.

Con un sorriso, ha fatto trapelare un sentimento di nostalgia: “Le ultime celebrazioni a Pontecurone, saranno principalmente battesimi.“.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: