GULLIVER DI PONTECURONE: “LA SPESA CORRE A CASA TUA”

03/04/2020

Palermo. Un lavoratore del supermercato si sfoga: “Non venite tutti i giorni! Sei euro non è una spesa.”

Molte le informazioni e i consigli che vengo dati dagli enti pubblici ufficiali e dagli operatori sanitari, ma che purtroppo, ancora adesso, non sono rispettati. Parliamo delle norme prese per contenere la diffusione del COVID-19.

In particolar modo, si hanno questi comportamenti negligenti nei supermercati: luoghi che sono visti come punto di aggregazione, per incontrare i propri amici, o come una meta dopo una bella passeggiata.

A festeggiare questo piccolo innocente svago, non è solo chi va a passeggio con meta turistica “il supermercato”, ma anche il virus; maggior esposizione a luoghi affollati, passeggiate lunghe senza un valido motivo, sono tra le tante cause di aumento del COVID-19.

Palermo un lavoratore del supermercato della zona chiarisce sfogando la propria rabbia ed il disappunto: “Non venite tutti i giorni! Sei euro non è una spesa“. Continua dicendo che già un suo collega è ricoverato a Messina; positivo al COVID-19.

Molti supermercati di tutt’Italia hanno adottato il servizio di spesa a domicilio a seguito dell’emergenza in corso, tra questi ha aderito anche il Gulliver di Pontecurone con “La spesa corre a casa tua“.

S’invitano tutti quanti ad evitare di fare rifornimento ogni giorno, sia per rispetto vostro che per i lavorati del supermercato, poiché maggiormente esposti al rischio.

Akanksha De Sutti

Pubblicato da Pontenews

Il tuo giornale, dove e quando vuoi!

Rispondi

Diventa un Pontenewsiano!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: